Aggiornamento ZANBA: campionamento sul campo finito!

Davide ha finito di raccogliere i campioni vegetali per la mappa di base dello stronzio e il suo ottimo lavoro merita un riconoscimento. Dei 137 punti di campionamento che ho programmato inizialmente – distribuiti sopra i picchi, le valli, le colline e le pianure della Sardegna centrale – Davide è riuscito a campionarne 126. Questo numero rappresenta il 92% dei punti proposti, raccolti percorrendo strade dissestate e macchia densa per raggiungere posti remoti in qualsiasi condizione metereologica, rispettando i tempi e i limiti del budget. Complimenti, Davide, per il lavoro molto ben svolto!

La costa est della Sardegna vista dal nuraghe Sellersu (Bari Sardo, vicino a punto 22), foto D. Schirru

Alla fine, la nostra area di studio di circa 6580 km2 è stata campionata a una densità generale di circa 1 punto per ogni 52 km2. Questa è una densità alta e ci dà la possibilità di creare una mappa di dominio molto rappresentativa, in cui ogni substrato roccioso è caratterizzata da un numero di campioni proporzionalmente alto. Ci dà anche la possibilità di iniziare a esplorare l’utilità della mappatura di dominio ad alta densità rispetto alla mappatura realizzata con metodi di machine learning per l’interpretazione di resti archeologici. Le potenzialità per l’interpretazione sono molto interessanti.

This project has received funding from the European Union’s Horizon 2020 research and innovation programme under grant agreement No 839517.​

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s